Il Molecular Tumor Board (MTB) del Centro Oncologico e di Ricerca delle Marche (CORM) è finalizzato all’individuazione di percorsi di cura personalizzati per il trattamento di pazienti oncologici attraverso analisi molecolari di avanguardia.

Il MTB è il riferimento per la valutazione di casi clinici selezionati ed in cura anche presso altre Oncologie Marchigiane o inviati da professionisti della salute territoriali e/o ospedalieri, operanti in realtà regionale ed extraregionali. L’istituzione del MTB è nata dalla necessità di migliorare sempre più la presa in carico del paziente oncologico attraverso la medicina di precisione.

Con medicina di precisione si intende un percorso di cura costruito sul singolo individuo e sulle caratteristiche della sua malattia al fine di poter offrire l’arma terapeutica più efficace e la miglior sequenza dei trattamenti, basandosi sulle conoscenze di genetica e di biologia.

La medicina di precisione sottintende quindi un sofisticato approccio al paziente che necessariamente ha portato a nuovi modelli organizzativi e nuovi algoritmi assistenziali, tra cui il MTB del CORM, basandosi sull’analisi genetica e molecolare “estesa” dei tumori attraverso utilizzo di piattaforme di profilazione su pannelli di Next Generation Sequencing (NGS).  

Ad oggi l’impatto di una estesa profilazione molecolare sugli outcomes clinici a lungo termine rimane oggetto di ricerca clinica.

RECAPITI

mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Call center: 848.800.986 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17  

 

Team stabile e relativi contatti:

Oncologi
Prof.ssa Rossana Berardi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0715964169
Dott.ssa Zelmira Ballatore
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0715964982
Dott.ssa Lucia Bastianelli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott. Luca Cantini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott.ssa Francesca Morgese
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anatomo-patologi
Prof.ssa Marina Scarpelli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0715964813
Dott.ssa Alessia Cimadamore
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Biologi
Dott.ssa Francesca Bianchi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott.ssa Laura Belvederesi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott.ssa Elisa Ambrosini

Genetista
Dott.ssa Elena Maccaroni
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0715964550Infermiere di ricerca
Dott. Lorenzo Mariotti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Farmacista ospedaliero
Dott.ssa Adriana Pompilio
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel. 0715962976

Farmacologo clinico
Prof.ssa Simona Magi
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Bioeticista
Prof. Adriano Tagliabracci
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Epidemiologo clinico 
Dott. Valerio Scandali
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Esperto di metodologia/ componente del clinical trial center
Data Manager/Study Coordinator
Dott.ssa Alessandra Lucarelli
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Dott.ssa Michela Burattini
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0715965093
Dott.ssa Giulia Ricci
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
0715964169

 

 

Rete Oncologica Marchigiana e MTB

Attraverso il MTB, la Rete Oncologica Marchigiana può beneficiare di uno strumento di condivisione del percorso di cura personalizzato sul paziente e di implementazione di nuovi modelli assistenziali.

Ogni due settimane, è previsto un incontro del team del MTB cui potranno partecipare gli oncologi e i medici del territorio che vorranno sottoporre a valutazione eventuali pazienti i cui tumori siano stati, o possano essere sottoposti ad analisi molecolari che esulano dall’attuale standard diagnostico.

Obiettivo è tradurre le più recenti acquisizioni della ricerca scientifica in suggerimenti e/o indicazioni terapeutiche personalizzate per il trattamento del singolo individuo (eventuali trattamenti off-label, inclusione in studi clinici, ricerca traslazionale).

Come funziona il MTB del CORM

Il MTB beneficia delle moderne tecnologie di biologia molecolare tra cui le metodiche di NGS utilizzate per l’identificazione di mutazioni germinali relative all’eredo-familiarità nell’ambito del Centro ad Alta Specializzazione di Riferimento Regionale di Genetica Oncologica “Prof. Riccardo Cellerino” in sinergia con l’Anatomia Patologica, per l’identificazione mutazioni somatiche e di biomarcatori prognostici e predittivi.

Presso la Clinica Oncologica di Ancona vengono condotti studi clinici per il trattamento dei tumori solidi con terapie innovative che spesso prevedono l’impiego di farmaci biologici, da soli o in combinazione con le terapie tradizionali (Vedere Terapie Sperimentali) e a cui l’accesso può essere veicolato attraverso analisi molecolari. Gli studi clinici costituiscono nuove opportunità per i pazienti oncologici dell’intera Regione ed extra-regionali.

L’identificazione dei soggetti da testare con le moderne tecnologie di NGS, l’interpretazione dei dati ed la possibile indicazione all’utilizzo di farmaci personalizzati richiedono una gestione multidisciplinare di esperti organizzati secondo il modello del MTB.

Il modello MTB permette e facilita attività fondamentali per la corretta gestione del paziente quali:

  • selezione dei pazienti candidabili all’esecuzione di test molecolari;
  • selezione della metodica e del pannello di geni più idonei e cost-effective alle richieste dell’oncologo curante
  • verifica della fattibilità tecnica e metodologica delle indagini molecolari sulla base della quantità e della bontà del materiale biologico a disposizione
  • interpretazione dei referti delle indagini molecolari atte a definire il significato biologico delle anomalie genetiche emerse e definizione dell’actionability terapeutica per l’identificazione di farmaci potenzialmente attivi
  • integrazione dati clinico-genomici per definire il trattamento ottimale per il singolo paziente
  • emissione di un report dettagliato da poter essere utilizzato nelle fasi finali di definizione dell’iter terapeutico da parte dell’oncologo curante
  • raccolta di dati circa l’outcome clinico dei pazienti sottoposti a terapia raccomandata nell’ambito del MTB.

La disponibilità di raccolte dati strutturate, organizzate e interconnesse consente al MTB di disporre di evidenze scientifiche funzionali all’assunzione delle opportune decisioni cliniche in un confronto aperto, interattivo e multidisciplinare.